domenica 9 aprile 2017

Poesia / Senza parole - Solo un ricordo (Con Ted Hughes).


Trovo un acquerello di molti anni fa. Si affoltano i pensieri. Scrivo, grata di un insolito recupero memoriale intatto di suoni, colori, profumi di un tempo che pensavo chiuso per sempre. Ora è di nuovo qui. Con qualche graffio in più e della polvere d'oro ormai bruno sulla sua patina.

Un ricordo. Di sera.
       Irene Navarra, Case sul mare, Acquerello e China, 1964.











          Sento stasera tra le dita i pennelli
          intinti dentro il mare di Sorrento
          che s’inventavano un paese,
          la sua spiaggia rosa
          con barche a vela-
          cartoncino Bristol,     
          la forma di una chiesa,
          il campanile disadorno
          tracciato sopra un cenno di pendio.
        
          (Solo un ricordo un po' sbiadito
          che sparge in cielo ruggine leggera.)

Poi rileggo la poesia La Guida (The Guide) di Ted Hughes.
Così, capisco tutto il processo struggente che mi ha proiettata al di là da me.

Eccovi i vv. 12 - 24.

E andiamo

Nel vento.
Il vento-fiamma ─ un vento rosso
E un vento nero. Il vento rosso viene 
Per svuotarti. E il vento nero, il vento più lungo,
Il vento di prua

Per mondarti.

Quindi il non-vento, un minimo respiro,
Ti colma da facili fonti.

Io sono l'ago

Magnetico
Un tremore

Colui che cerca
Colui che trova

Da: La Guida di Ted Hughes (The Guide) in Cave Birds, Oscar Mondadori, 2001.